lunedì 21 maggio 2012

I plant a Tree!

Da oggi posso finalmente urlare al mondo che il mio blog è a impatto zero!

Partecipando a una lodevole iniziativa ambientalista, ho permesso ad un nuovo albero di vedere la luce in una zona boschiva a rischio di desertificazione. Su consiglio di Kristina Gi ho deciso di aderire a questo progetto, che ha come scopo quello di piantare alberi per contrastare i cambiamenti climatici in atto. Tale iniziativa è nata in Germania (potete visionarla sul sito ufficiale http://www.iplantatree.org,) ed è molto semplice nel suo intento: per ogni blogger che farà un post simile al mio, sarà piantato un albero, in modo che la sua emissione di ossigeno vada a contrastare quella di CO2 emessa dal mio computer. Un computer emette quasi 3.5kg di CO2 in un anno, e un albero ha la capacità di assorbirne 5kg circa, comportando notevoli vantaggi per l'ambiente, la nostra salute...e il nostro umore! Chi non si deprime guardando un paesaggio grigio, costellato di cemento e senza spazi verdi?

In 12 mesi di attività sono stati già piantati più di 1.000 alberi, ma l'iniziativa non si ferma qui e per i prossimi mesi la sfida lanciata è ancora più ardua: piantare altri 1000 alberi entro la fine di agosto. Se l'intento riuscirà altri alberi verranno aggiunti al computo totale come premio alla zelanza dei blogger italiani. Perciò partecipiamo tutti numerosi!
Per chi vuole approfondire nel dettaglio sull'iniziativa vi invito a visitare http://www.iplantatree.org/project/7.

L'obiettivo attuale è piantare altri 1.000 alberi entro la fine di agosto, quindi fatevi sentire, blogger!



domenica 20 maggio 2012

Post tag da SoniaRossa

Ciao a tutti! Di ritorno da un weekend fitto di fotografie, mi rilasso rispondendo a questo piccolo test proposto dalla mia amica mua Soniarossa (visitate il suo blog dedicato al make-up e ai suoi segreti cliccando qui) :)

1 - Qual è il tuo sogno nel cassetto? (Realizzabile o no, non importa... :)  facciamo pure andare la fantasia!)
Ne ho tanti, a dire il vero. Mi piacerebbe rimanere nell'ambito accademico per approfondire gli studi, come mi piacerebbe finalmente pubblicare uno dei miei romanzi, e fare moltissime altre cose... Ora come ora, desidererei costruirmi una vita all'estero, fotograficamente e non, lontano da un Paese che non sento più mio.

2 - Possiedi animali domestici? Se sì, quali?
Mia madre ha una gatta, io ne avevo una ma ho dovuto lasciarla a casa del mio ex fidanzato. Presto, tuttavia, ne arriverà presto un altro a dividere il letto con me :)

3 - Credi in un dio?
Sì. Diciamo che credo ci sia qualcosa, lassù, ma non ho ancora capito che cosa. O chi.

4 - Oltre al make-up, quali sono le tue passioni?
La Storia, i libri, la fotografia, la musica, i vestiti...

5 - Mare o montagna?
Mare, indubbiamente. Anche se la montagna offre panorami mozzafiato.

6 - Un oggetto senza il quale non esci di casa
Credo che, tra tutti, il più essenziale per me sia l'orologio.

7 - La giornata più felice della tua vita. Quando e perchè?
Sinceramente non saprei, ne ho avute tante di giornate felici.

8 - Il viaggio più lontano che hai fatto.
Cornovaglia, Inghilterra.

 9 - Se potessi tornare indietro nel tempo, cosa cambieresti nella tua vita?
Penso che forse non mi laureerei. Come parrucchiera potevo avere un futuro ahah


10 - Un oggetto a cui sei particolarmente legata.
I miei giocattoli di quando ero bambina.

11 - Se potessi essere truccata da una "guru", quale sceglieresti? :)
Soniarossa, ovviamente! ;) Ma mi piacerebbe incontrare un giorno anche Clio e...Rajan Tolomei, che lavora per la MaxFactor!

mercoledì 16 maggio 2012

Medieval - inspired make-up!


Hi little flowers!
Yesterday I had another medieval/fantasy shooting and I’d like to show you my medieval-inspired make-up! J
First of all remember that I’m NOT a make-up artist, so the results couldn’t be perfect. But let’s go. If you attend medieval fairies or re-enactments, you could notice that women don’t wear make-up. Make-up has a very interesting story through the centuries, I found a nice narration here (http://www.erasofelegance.com/fashion/makeup.html). 

The first step to obtain a perfect medieval-inspired look is the pale skin; as Roman ladies, medieval high-class women tried to have a perfect pale skin, using particular products which were often dangerous for the health. So if you a natural light skin like me, you are advantaged ;)
Normally I use hot colors to realize this kind of make-up, ‘cause I find them more suitable for historical shootings or events. They give a more natural look than smokey eyes and eyeliner too. First of all, after a perfect cleaning of the skin, I’ve applied a veil of powder and then I used the Max Factor Color Genius foundation with the help of a face brush (I also use sponges, always a little bit wet, in order to avoid that terrible “wet look” on skin!) . After this application, use a little bit of concealer if necessary.
On eyelids I applied the Essence “I love stage!” base for eyeshadow with a wet sponge, but I’m not satisfied at all from this product. 
I don’t like brown eyeshadows but my mother has a very good one by Deborah, which I used to obtain the first shade of color (I always use wet brushes!). Then I used a Pupa trousse with brownish and reddish palette, applying colors with the smokey eyes brush before and the eyeshadow brush after, to fade the tones. With the smokey eyes duo-brush by H&M I defined the lower part of eyes, using a darker brown shade. To give a “brilliant” touch don’t forget to apply  a little bit of white eyeshadow at he base of your eyes ;)


I cannot live without eyeliner so I try to use it almost in every kind of make-up I realize. I know it’s not so medieval, but it doesn’t matter. I used the Debora Precision black eyeliner only over the eyelids and a bit of black rimmel to give the final result (I have very long lashes on my own so I need rimmel only to make them darker).
On cheeks I applied the Essence Peach blush with the Sephora brush, but I had use some brown eyeshadow ‘cause it was too light and it could be invisible during the shooting. I didn’t apply lipstick in a first moment, then I didn’t resist and used the Max Factor Lipfinity lipstick in burgundy :P





Products list:
-Deborah powder “33”
-Max Factor Color Genius foundation with minerals “Ivory”
-Max Factor concealer “Ivory”
-Be Up face brush
-Essence “I love stage” base for eyeshadow
-Pupa palette
-H&M smokey eyes and eyeshadow brushes
- Deborah Precision black eyeliner
- The Color Workshop black rimmel
- Essence eyebrows gel
-Essence peach blush
-Max Factor Lipfinity lipstick “burgundy”

I hope you liked it!

mercoledì 9 maggio 2012

Cosmetici: come riutilizzarli?


Ciao fiorellini!
Oggi vorrei riprendere l’argomento dei prodotti cosmetici. Chi di noi non ha mai riciclato una crema, uno shampoo o un detersivo che proprio non ci piaceva? Ecco l’elenco dei prodotti che ho personalmente riciclato, con descrizione e nuovo utilizzo. Si tratta, ovviamente, di scelte personali e soggettive!

-Crema per il viso Cera di Cupra per pelli normali o miste, soluzione bianca.
È capitato durante una vacanza di finire la mia crema per il viso abituale, e di doverne cercare una a prezzi modici. Memore delle numerose confezioni di questo prodotto finite da mia madre negli anni passati, ho deciso di provarla, complice anche un prezzo economico (3.50€). La crema si presenta con una soluzione bianca molto morbida ma purtroppo terribilmente oleosa, non proprio il massimo per le pelli miste. leggendo l'INCI (l'elenco degli ingredienti), figurano infatti tra i primi posti dei derivati del petrolio. Risultato? Brufoli molto grossi dopo qualche giorno, pelle unticcia sulla fronte. Urgevano due soluzioni: cestino o riciclo. Ho optato per la seconda, riutilizzandola come crema per le mani! Da allora è sempre in borsa, e le mie mani sono molto più luminose e morbide ;)


-Scrub per il viso Cien Beauty.
Acquistato non ricordo da chi in un discount, questo scrub è stato per troppo tempo sul mio scaffale dei prodotti. Sul viso non funzionava così male, ma poiché sono passati diversi mesi dall’acquisto ho deciso di utilizzarlo per la pedicure. Funziona! Cospargo i piedi con questa soluzione immergendoli poi in acqua tiepida, come piace a me, passando un po’ di pietra pomice sulle zone più dure per ammorbidire.

-Crema viso Kaloderma per pelli miste o grasse, soluzione bianca,
Terribile! Questa è stata subito dirottata a mia madre, pelle untissima e tantissimi brufoli.

-Crema viso Erbolario all’olio di argan.
È un ottimo prodotto, purtroppo a lungo termine mi unge la pelle provocando brufoletti. La uso come crema per collo e mani, senza esagerare, poiché il costo è elevato (23€ a confezione).

-Olio di mandorle dolci dei Provenzali.
Inizialmente avevo acquistato quest’ olio per la cura dei capelli, per fare impacchi e via dicendo. Purtroppo sulla mia chioma risulta fastidioso e difficile da lavar via, l’ho provato allora sulla pelle e devo dire che i risultati sono ottimi! Pelle morbida e idratata, consigliato!

-Shampoo al Karité dei Provenzali.
Questo shampoo lo acquistai anni fa, appena uscito, ma credo che non sia mai riuscito a eguagliare il noto cugino ai Semi di Lino. Capelli unti, pesanti, brutti da vedere e da toccare. Riciclato come bagnoschiuma ha svelato il suo potenziale segreto con una pelle tutto sommato morbida al tatto ;)

-Olio di Jojoba.
Indicatissimo da tutte le blogger come toccasana per il capello, su di me ha avuto il medesimo effetto dell’olio di mandorle. Riciclato anche questo per la pelle, è diventato uno dei miei prodotti preferiti sebbene sia un po’ caro.


Al momento è tutto, fatemi sapere se anche voi riutilizzate i prodotti che non vi piacciono :)

All images found on Google.


domenica 6 maggio 2012

Review: Garnier Fresh products!

Today I'm gonna write something about this good product of Garnier, which I really appreciate.
It's the Garnier Fresh cleansing milk, which you can find easily in every supermarket. The product is recognizabile for a light green plastic bottle with white plug, and a creamy formula which cleans your skin gently. I use it twice a day and I love it! I have a combination skin which doesn't allow me to use every face cream or product, so girls with the same "problem" can understand very well how difficult is to find a good formula.
I tried lot of brands and creams to avoid imperfections as pimples and so on, but without good results or with too high prices; the Garnier Fresh product it's quite cheap and it's a good help against combination skin, but it's not the final solution if you have pimple problems during your menstrual cycle (like me).

I bought also the face cream with I found adorable! The formula is fluid and gives a real sensation of freshness all over the face and neck, I apply it everytime I feel the skin a little bit dry. Maybe it's not the cream of the dreams but works good ;)


Images found on Google.


giovedì 3 maggio 2012

Shooting: Luca Cassarà

After taking that gorgeus glamour pics, I didn't resist to modeling also in medieval style always with Luca ;)
The PP has been very soft and I like it a lot, the pictures look like an old painting as the previous ones I took with Claudio Cavallin.

Vita Nova


Portrait-2


To see other pics visit my Facebook page!


Shooting: Glamour...?

Ok, after 4 years I decided to take my first glamour pics. 
I've never been happy of my own body, so I never wanted to modeling with lingerie. Then I met the photographer Luca Cassarà from Milan and felt in love with his pictures, so delicate and elegant. I wanted to try this new style, it was the first time and I was sooo ashamed, but I LOVE the result!

Black/White

Black/White

Luca Cassarà

Feel free to watch the other pics on my Facebook profile or visit www.lucacassara.it


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...