giovedì 11 febbraio 2016

Taglia e cuci Singer 14SH654: domande e risposte

La taglia e cuci. Chi, appassionata o meno di cucito, non ne ha mai sentito parlare? Quel macchinario con tutti quei fili, la lama, che corre veloce...a prima vista può spaventare ma vi assicuro che la taglia e cuci non è quel mostro che sembra. In questo video tutorial sul mio canale Youtube ho cercato di spiegare le basi di questo macchinario, partendo dall'infilatura a tre fili. Personalmente non utilizzo quasi mai i quattro fili (di conseguenza i due aghi) perché preferisco effettuare la prima cucitura a macchina e poi rifinire in un secondo momento. Perché? Perché la cucitura a macchina mi permette un certo margine di errore, che con la TC non c'è. Ma andiamo con ordine. 

               

Cos'è una taglia e cuci? 
La taglia e cuci (che abbrevierò TC) è nient'altro che un macchinario che taglia, cuce, e rifinisce in un solo passaggio le nostre creazioni, donando loro un aspetto molto più professionale rispetto alla solita rifinitura a zigzag. Essa è quindi un prodotto essenziale per chi vende online i propri lavori e vi assicuro che una volta provata, non ne potrete fare a meno.
Si tratta di un macchinario complementare alla macchina da cucire (con una TC non potete attaccare cerniere o bottoni) e funziona ad una velocità maggiore...occhio alle mani!

Come funziona? 
Il funzionamento è molto semplice. La lama sistemata accanto al vostro piedino rifinisce i tessuti tagliando l'eccesso, che ricadrà alla nostra destra. Il mio modello non ha un vano raccogli-rifiuti ma in commercio ci sono davvero molte marche che lo forniscono in dotazione: in questo modo non dovrete preoccuparvi di raccogliere i vostri scarti a termine della cucitura.
Per infilare la macchina bisogna seguire il percorso indicato dai colori e le istruzioni riportate sul manuale (nel video vi spiegherò tutto). Regolate le tensioni esattamente come fate con la macchina e siete pronte a partire. Quando avete finito di cucire non tagliate la catenella finale, lasciate un 5-10 cm di avanzo per poterla "incastrare" nella cucitura appena realizzata con un ago dalla cruna molto grossa e possibilmente senza punta.

TC in azione sullo chiffon 

Posso usare i fili della macchina da cucire?
Certo, se di ottima qualità e resistenti. La TC consuma molto più filato rispetto ad una macchina standard quindi è bene munirsi di coni molto grandi (i miei sono pure esagerati  ma li ho trovati in super offerta in merceria...come non approfittarne!) per non restare a secco nel mezzo del nostro lavoro! Si tratta però di filati un po' più cari e all'inizio vi consiglio di accontentarvi della classica combo filo bianco e filo nero; con il tempo potrete ampliare il vostro magazzino di filati ed abbinare i colori. Il bello della TC è anche poter giocare con i fili, realizzando cuciture esterne contrastanti.

Si possono fare gli orli?
La vostra bella TC è perfetta per realizzare orli arrotolati e decorativi. Avete presente quegli orli piccolini che vedete spesso sui capi acquistati in negozio (sciarpe, foulard, gonne molto leggere, abiti in chiffon e/o organza...)? Ecco, quello è l'orlino arrotolato che potete realizzare voi stesse, dando sicuramente un tocco in più ai vostri capi. Lo uso moltissimo, anche sui costumi fantasy: permette di ottenere una bella rifinitura senza dover ricorrere all'orlo normale, risparmiando molto tempo. Attenzione però: l'orlo arrotolato non può essere eseguito sui tessuti pesanti (video tutorial coming soon...)

Un esempio di orlo arrotolato a TC su organza



...E le curve?
Le curve. La TC non  ha molto margine di errore. Una volta tagliato, è tagliato per sempre. Le curve possono rappresentare un problema, specialmente se usiamo la macchina da poco. Bisogna sempre tenere la stoffa dritta, anche in presenza di una curva, ma non è un meccanismo che si spiega bene a parole: è molto più semplice vedere il procedimento dal vivo.

Ne ho davvero bisogno?
Sì, se cucite regolarmente e volete vendere le vostre creazioni. Anche l'occhio vuole la sua parte e l'interno merita di essere curato come l'esterno, soprattutto ad un certo livello della vostra carriera sartoriale :) A breve caricherò un video nel quale vi mostrerò le differenze tra una cucitura a zigzag e una a TC.


E voi? Avete ancora paura di quel mostro-a-quattro fili-due-aghi-mangia-spolette? Ne possedete una o vorreste acquistarla? Fatemi sapere le vostre opinioni!







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...