venerdì 21 giugno 2013

Il look da "Southern Belle"

Chi non ha mai sospirato guardando i meravigliosi abiti indossati da Rossella O'Hara nel celeberrimo "Via col  Vento?". E' da quando sono bambina che sogno di poter indossare un abito simile, pur non amando le crinoline e le gonne voluminose, e di poter vivere l'atmosfera degli Stati Uniti pre guerra civile. Tornare indietro nel tempo non si può, ma si può provare a riproporre il periodo. 



Girovagando nel web, ho trovato dei preziosi consigli per ricreare il perfetto look da Southern Belle (l'appellativo dato alle ragazze bene del sud degli Stati Uniti, tipicamente colte, da sposare e benestanti) e, in fondo, non siamo poi molto lontani da alcune regole d'etichetta tipicamente europee. 

1. Una donna di buona famiglia non avrebbe mai mostrato nulla al di sotto della propria clavicola prima delle 5 del pomeriggio.
2. Le ragazze sotto i 21 anni non indossavano mai il rosso.
3. Un copricapo era sempre indossato quando ci si trovava fuori casa.
4. Nessuna dama avrebbe mai tolto i propri guanti, neppure per ballare. Tuttavia, mangiare con i guanti era ritenuto molto maleducato.
5. I capelli erano sempre raccolti all'altezza della nuca, e la frangia spostata indietro e trattenuta con delle forcine. Le uniche eccezioni erano i balli.
6. Le maniche erano sempre lunghe, fino ai polsi, eccezion fatta per le piste da ballo.
7. Le fanciulle non maritate non portavano piume per ornare i capelli.

Non vi sembra di fare un passo indietro, per molti aspetti, nella nostra società vittoriana? Tenete a mente che questo dresscode era molto rigido, e le regole andavano rispettate per intero. Se vi apprestate quindi a riproporre un look simile, ricordatevi questi semplici consigli. 
L'abbigliamento da Southern Belle non è poi così complesso da realizzare, ma richiede alcuni capi che non si possono tralasciare:

- Corsetto, indispensabile per ottenere un punto vista stretto e tenere su il seno. Se non ne avete/sentite la necessità, potete anche evitare il moderno reggiseno. In commercio ci sono diversi tipi di corsetti, se volete essere corrette evitate quelli steccati in plastica e con l'apertura frontale (busk), privilegiando l'allacciatura classica sul retro facendovi aiutare da un'amica. Io (purtroppo) possiedo soltanto quelli con il busk frontale, ma so che manterrete il segreto :p


- Biancheria intima di cotone da indossare sotto il corsetto e la sottogonna, in modo che queste non entrino in contatto con la pelle.

- Crinolina, nota anche hoop skirt. Si tratta di un capo da indossare sotto la veste, fatta di diversi cerchi che terranno la gonna estesa nella classica forma "pomposa" che tutti conosciamo. La crinolina deve sempre lasciare le gambe libere di muoversi e non deve mai fare capolino dall'orlo inferiore del vestito. Eventualmente, se la stoffa della gonna è sottile, potete indossare una sottogonna per nascondere i segni dei cerchi (chiamata petticoat). 

- Cappelli, guanti e forcine sono indispensabili per completare il vostro look. Non dimenticate mai di tenere i capelli raccolti se volete fare bella figura! Utilizzate anche un make-up leggero, privilegiando fondotinta in tonalità chiare. Se uscite, ricordate cappello e parasole per proteggere la pelle dal sole. 

Le poche licenze che vi sono concesse sono quelle riguardanti le scarpe. Le fonti ci mostrano dei semplici stivaletti di cuoio, non molto belli alla vista ma, suvvia, nessuno verrà mai a guardarvi sotto le gonne. 


Follow these rules in english here, this is my own italian version! http://www.wikihow.com/Dress-Like-a-Southern-Belle

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...