martedì 30 aprile 2013

Roman Chiton tutorial pt.1

Hello ladies! Today I'm gonna write a new post in english again, after such a long time. 
This summer I'd like to visit Rome again and attend Ludi Romani, a big event about Roman costumes and culture, so I need a better dress than the simple "Roman style" outfit I used for the shootings. After doing a little bit of research on Google I noticed there aren't so many tutorial to have the perfect Roman dress for an event or a party, so I'd like to show you how I'm preparing mine.

First of all, you need to have a basic idea of what women wore during Roman era. Dresses during the Republic were quite simple and without many ornaments, while during the Empire they became richer for men too. The gowns were very easy to sew and wear and if you're not an expert seamstress, that's the perfect look for you :) Roman dresses were quite similar to the Greek ones (as Chiton or Peplum, for example) and they covered the figure from shoulders to feet; on the head, married women wore a palla or a stola to cover their hair and show their respectability in public. About this two pieces, the stola was a full tunic worn by married women only over their basic tunic (which wasn't so different from the male ones), which covered the figure and was helpful to indicate their marital status. The stola wasn't a fashionable garment. The palla was a very full and long cloak which can be pulled on the head and it covered the body from the left shoulder passing under the right armpit and it was worn over the stola. It could have fringes too.

After learned these fast nouns and terms, you have to choose what you prefer to wear. I chose to sew a Chiton, it seems simple and more fashionable with all that pins on shoulders ;) All you need is:
- A very big piece of fabric
- Scissors
- Buttons or pins for the sleeves
- A belt
- Basic sewing ability

I used a very old fabric for my dress in heavy pink cotton, it was large enough to obtain the dress and a little veil  to be worn on my head. I'll dye it in red after the sewing part will be finished and I still have to decide the colour of the veil. The dress is quite simple since you don't have to sew it so much unless you don't have to make it smaller (as me); my fabric was an old, big curtain, so it was almost the double of my body ^^' I'm currently finishing it after two weeks or cutting and sewing, but if you have much time you can do your Chiton in a few days or hours :)
The shape of your fabric must be rectangular. To have the perfect tunic, sew both sides together and leave enough room around the armpits for your arms. Keep in mind you have to obtain a nice drapery all around neck, shoulder and arms so you need more fabric. 
I had to cut the fabric and sew it again on a side only, since it was really big for me and I looked like trapped in a sack :) The dress has been sewed using my old machine but if you're expert enough you can sew it by hand.
After that, I stopped the fabric on my shoulders to get the perfect drapery. The fabric had a very big hem all around the neck and we had to cut a little to make the neckline more comfortable. Then, we sewed the hem of the sleeves and started to stopping the fabric on the shoulders. I found some nice golden buttons and I'm sure they'll look great on the red dye ^^

I still have to finish to sew the shoulders and to dye the fabric, so in the meanwhile I basted the veil by hand in less than a hour :)

That's me in the Chiton and the veil before the dye ;) 

Ciao ragazze! Oggi vi racconto la mia ultima fatica :) Dopo anni trascorsi a ripetermi che mai sarei riuscita a cucirmi qualcosa mi son messa all'opera, e dopo aver confezionato una mantellina fantasy in velluto in pochissime mosse, ho deciso che tanto valeva provare a realizzare qualcosa di più complesso :) 
Quest'estate vorrei partecipare ai Ludi Romani a Roma, un grosso evento dedicato al mondo romano, e ho bisogno di un abito nettamente migliore di quell'outfit un po' improvvisato che ho utilizzato per gli shooting. 

Prima di tutto, è necessario avere un'idea di base su che cosa indossavano le donne romane. L'abbigliamento in età repubblicana era molto semplice (complice anche la Lex Oppida) mentre in età imperiale iniziò a diventare sempre più ricco anche per i capi maschili; gli abiti erano molto semplici da cucire e se non siete sartine esperte è il look perfetto per voi :) Gli abiti dei Romani erano molto simili a quelli dei Greci (parlo del Chitone o del Peplo) e coprivano la figura per intero dalle spalle ai piedi; sul capo, le donne sposate indossavano la palla o la stola, per coprire i capelli e dimostrare la loro rispettabilità in pubblico. A proposito di questi due capi, la stola era tunica intera indossata soltanto dalle donne sposate sulla tunica di base (che non era molto diversa da quella maschile), e che era importante per indicare il loro status maritale. La stola non era un capo alla moda, piuttosto un capo quotidiano per proteggersi anche dal freddo. La palla era invece un capo che ricopriva la figura quasi come un mantello, poteva essere tirato sulla testa e copriva il corpo dalla spalla sinistra passando sotto l'ascella destra ed era indossata proprio sopra la stola. Quest'ultimo capo poteva anche avere delle frange lungo l'orlo.

Dopo aver imparato questi semplici nomi, dovete semplicemente scegliere quale modello confezionare. Io ho scelto un Chitone, che mi sembrava più alla moda con tutto quel bel drappeggio e i bottoni sulle spalle :) Per realizzare questo abito avete bisogno semplicemente di:

- Tessuto in abbondanza
- Forbici
- Bottoni o spille per le maniche
- Una cintura
- Capacità di base nel cucito

Ho utilizzato un vecchio tessuto rosa di cotone spesso, abbastanza grande da ricavarne anche un velo da indossare sul capo. Lo tingerò di rosso una volta terminato mentre devo ancora scegliere il colore del velo. L'abito è molto semplice da confezionare a meno che non dobbiate cucirlo per stringerlo come nel mio caso. Il mio tessuto era una vecchia tenda larga il doppio di me (sembravo chiusa in un sacco) e ci ho messo quasi due settimane per finire il tutto dati alcuni impegni, ma se voi siete più esperte e avete molto più tempo potrete terminarlo in pochi giorni se non addirittura in poche ore :) Ho cucito il tutto con la macchina (tranne l'imbastitura) ma se siete pratiche potete farlo tranquillamente a mano.

La forma del tessuto deve essere rettangolare. Per avere la tunica perfetta dovete cucire i due lati del tessuto assieme lasciando abbastanza spazio per il passaggio del braccio attorno all'ascella. Ricordatevi che per ottenere il drappeggio perfetto attorno al collo avrete bisogno di parecchia stoffa, quindi lasciatevi un piccolo extra. Dopodiché abbiamo iniziato a cucire l'orlo delle maniche fermandole nei punti in cui andranno i bottoni.  Ho trovato dei bottoni dorati che s'intoneranno benissimo con il tutto e, soprattutto, con la tintura rossa ^^
Devo ancora comprare la tintura, ma nel frattempo ho imbastito e terminato il velo in meno di un'ora ;)


References:
http://www.vroma.org/~bmcmanus/clothing2.html
http://members.ozemail.com.au/~chrisandpeter/radical_romans/female/female.htm
http://vitriolpoisoned.livejournal.com/240260.html
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...